Il Cabildo di Fuerteventura, attraverso il Ministero dell’Ambiente (che gestisce Natalia Evora) ha salvato, nel corso di quest’anno, un totale di 158 animali feriti. 135 sono uccelli, 13 tartarughe e 10 cetacei spiaggiati. Il Ministero dell’Ambiente sottolinea l’importanza della cittadinanza di mettere in guardia i responsabili, attraverso telefonate al 112. ”La collaborazione è essenziale: quello della cittadinanza, Polizia Locale, Protezione Civile … Grazie alle chiamate si può aiutare molti animali, alcuni dei quali appartenenti a specie in via di estinzione, ” spiega Evora.

Continua ”lasciare sempre un telefono di contatto è di vitale importanza per il personale dell’Ambiente per comunicare e individuare l’animale il più presto possibile per dare adeguata assistenza ”, prosegue, sottolineando l’importanza di non dare da mangiare o da bere perché può essere molto dannoso per l’animale”.

Comments

comments